City GuideCartolina da Matera

Matera è una delle città d’Italia più affascinanti.

Adagiata all’interno del Parco della Murgia, Matera sa incantare da secoli oramai. I suoi Sassi sono diventati un simbolo riconosciuto in tutto il Mondo.

Passeggiando attraverso le sue strade si respira la storia che la pervade profondamente. I due Sassi che la compongono, il Sasso Barisano e il Sasso Caveoso riservano grandi sorprese ad ogni angolo.

Molte solo attrazioni da visitare tra le quali spiccano le antichissime chiese rupestri come Chiesa di Santa Maria de Idris dalla cui sommità si può anche godere di un bellissimo scorcio della città, le case museo scavate nella caratteristica pietra di Matera ovvero la calcarenite, la Cattedrale di Maria Santissima della Bruna e Sant’Eustachio.

Ma basta inerpicarsi tra le mille stradine della cittadina per rimanerne rapiti per sempre.

Vorremmo soffermarci adesso su uno dei simboli di Matera insieme ai timbri per il pane, ovvero il Cucù di terracotta che altro non sono che dei fischietti coloratissimi che raffigurano dei galletti. Si racconta che i primi Cucù furono riprodotti in argilla già nel periodo d’oro della magna Grecia.Con il passare del tempo questo fischietto ha poi assunto un significato importante nel corteggiamento tra uomo e donna.
L’uomo che aveva intenzione di corteggiare una donna infatti lo regalava alla donna amata e più era grande l’interesse e il portafoglio del pretendente e più era grande il cucù. Se la donna lo rifiutava, rifiutava anche la corte dell’uomo nei suoi confronti.

Questi simpatici cucù si possono trovare espostiti e in vendita in tantissimi negozi a Matera, possono essere di varie dimensioni ma le fattezze e i colori sono per lo più sempre gli stessi. Impossibile andar via da Matera senza acquistarne uno!

Condividi questo articolo
Il mondo è come un libro e chi non viaggia ne legge solo una pagina
Una passeggiata ad Agropoli

Una passeggiata nel centro storico di Agropoli

Dumbo: la New York che fa tendenza!

Alla scoperta del quartiere di Dumbo a Brooklyn