Destinazioni6 hotel di Miami per un soggiorno indimenticabile

Splendide spiagge, jet-set e notti di lusso: la settima città degli USA può sembrare un po’ troppo appariscente ma vista da vicino, resta una destinazione eccezionale per chi ama il relax, il mare, ma anche la natura o è affascinato dall’arte e dalla cultura latina che così profondamente influenza Miami, dall’arte all’architettura, fino al cibo. Insomma, Miami offe un mix unico ed emozionante di cultura metropolitana di tendenza, un’atmosfera litoranea e serena e tradizioni latino americane e statunitensi.

Faena Hotel Miami Beach

Il Faena Hotel Miami Beach è una lussuosa struttura a 5 stelle che offre sistemazioni eleganti a Miami Beach. L’hotel è ospitato in un grande edificio del XXI secolo con un design all’avanguardia ed uno stile unico.
Il Faena ha ingaggiato il regista Baz Luhrmann e la sua moglie designer Catherine Martin, vincitrice del premio Oscar, come consulenti creativi in questo hotel di lusso affacciato sull’Oceano Atlantico. Il risultato è una fantasia teatrale in stampa rossa, oro e tigrata, con una bella spolverata di un’arte contemporanea che non lascia di certo indifferenti.

Delano South Beach

Questo hotel è un capolavoro di design contemporaneo. È stato progettato dal designer di fama internazionale Philippe Starck. In ogni aspetto questa è un’esperienza unica, dai giardini con scacchiere di grandi dimensioni e amache all’area della piscina che è davvero mozzafiato.
Il Delano è la migliore incarnazione dello stile tipico di South Beach e proprio questo hotel ha dato il via ad una serie di boutique hotel che sono venuti dopo. La lobby è una scena perennemente animata con soffitti alti, tende bianche vaporose e colonne che creano vignette su lussuosi pavimenti in legno. Ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie, lo spazio presenta divani in proporzioni gigantesche, una sedia Leda di Salvador Dalí, un tavolo da biliardo e il Rose Bar ornato con lampadari in vetro veneziano, tutti progettati da Starck.

Mandarin Oriental

Un rinomato resort a cinque stelle con spa di prima classe e ristorante peruviano di lusso, con vista mozzafiato sulla baia di Biscayne. Come suggerisce il nome, il Mandarin Oriental trasuda lusso asiatico con marmi lucidi, sculture in bronzo, accenti di legno scuro e finestre dal pavimento al soffitto che offrono una vista mozzafiato sulla baia e le luci scintillanti della città.
Il bar della hall e la sala da pranzo all’aperto accolgono un vivace pubblico per l’ora dell’aperitivo oppure per godersi il sole qui senza la scena di South Beach, grazie alla piscina alla moda e una spiaggia artificiale.

W South Beach

Un hotspot perenne dal giorno in cui è stato aperto: splendido design – con i soffitti alti, un bar attrezzato con mobili eclettici e una collezione non permanente di arte contemporanea di qualità museale – e una grande piscina con cabanas gigantesche. Il nightclub Wall è l’ideale per passare una serata fuori se ci si trova a South Beach. Nelle 408 camere si offre un lusso rilassato, con freschi interni bianchi e grigi, superfici a specchio e lampadari. Ogni camera ha un balcone con vista sulla spiaggia, un angolo cottura, sistema audio Bose, prodotti da bagno Bliss, Wi-Fi e docking station. I bagni sono grandi e moderni con ampi ripiani in marmo.

1 Hotel South Beach

1 Hotel South Beach è un hotel eco-chic che vanta una delle piscine panoramiche più spettacolari di Miami. Le camere spaziose, l’arredamento elegante, la spa, la palestra in stile campo di allenamento e diversi punti di ristoro contribuiscono al fascino di questa struttura.
1 Hotel rappresenta una nuova frontiera dell’eco-lusso con un “muro vivente” di 900 metri composto da 11.000 varietà di piante locali che decorano la facciata. Una lobby ampia e imbiancata, inondata dal sole, composta da legno naturale e comodi divani in tela.

The Confidante

Questo hotel di fronte all’oceano trasuda fascino moderno di metà secolo con un tocco di kitsch. The Confidante utilizza il giallo sole e l’acquamarina in un mix and match di motivi, dalle camere al parco giochi. C’è anche un ristorante che serve piatti del Sud.
Nonostante la lobby sia abbastanza piccola a causa della conservazione dell’edificio originale del 1955, Martin Brudnizki ha progettato l’hotel con un intenzionale “senso di rivelazione e intimità”. All’esterno, c’è su un grazioso laghetto con posti a sedere vicino al bar, che porta a due piscine fiancheggiate da sedie a sdraio a strisce gialle e cabine multicolori in cima a un prato erboso.

 

Condividi questo articolo
Il mondo è come un libro e chi non viaggia ne legge solo una pagina
Una passeggiata ad Agropoli

Una passeggiata nel centro storico di Agropoli

Cartolina da Matera

Una cartolina da MaterA